Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 12/08/2013 16:07:00
Progetto Whp
Il programma WHP di ASL e Confindustria
ABB Dalmine, un’azienda che promuove salute

Lo scorso giugno si è svolta presso la sede ABB di Dalmine una mattinata “celebrativa” nell’ambito del programma WHP, promosso da ASL, Confindustria, Provincia e Organismo Paritetico Territoriale per la sicurezza sul lavoro. Il progetto WHP - Workplace Health Promotion - a cui l’azienda ABB di Dalmine ha aderito, è entrato nella seconda fase di attuazione. Il progetto WHP affronta il tema della promozione della salute in ambiente di lavoro e si pone obiettivi orientati a migliorare la salute e il benessere, richiamando l’attenzione su abitudini e su stile di vita, promuovendo la realizzazione di iniziative in aree tematiche rilevanti per la salute.

Sicurezza stradale, mobilità sostenibile e benessere
Nella prima fase del progetto sono stati affrontati i temi della sicurezza stradale, della mobilità sostenibile e della promozione del benessere personale e sociale, con molteplici iniziative quali organizzazione di equipaggi di car pooling, incentivazione dell’uso di mezzi pubblici e acquisto di veicoli elettrici.
In questa seconda fase il progetto prevede lo sviluppo delle aree tematiche dedicate alla corretta alimentazione e alla promozione dell’attività fisica.

Promozione dell’alimentazione protettiva e del consumo di acqua, interventi sulla mensa aziendale
Il tema dell’alimentazione ha previsto l’adozione di alcune misure inerenti il pasto consumato in azienda (corretto abbinamento dei cibi, la scelta della tipologia degli alimenti, le giuste quantità per porzione, ecc.) e la diffusione consigli volti ad incentivare sane abitudini alimentari anche a casa. Tutto ciò, avvalendosi delle indicazioni dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione e del “codice colore” messo a punto dall’ASL di Bergamo e predisposto presso la mensa aziendale.

E’ stata inoltre messo in atto un’iniziativa che, incentivando l’assunzione di acqua durante la giornata (ne servono almeno otto bicchieri), al contempo ha ridotto l’impatto ambientale derivante dalla distribuzione delle bevande in bottiglia. Grazie anche alla disponibilità del gestore della mensa, sono stati installati in alcuni punti dell’azienda appositi distributori di acqua che permettono l’approvvigionamento sia in mensa, durante il pasto, sia durante la giornata lavorativa. Ciò anche grazie ad un’apposita borraccia distribuita a tutto il personale dipendente.

Promozione dell’attività fisica, convenzioni con centri sportivi, contapassi, misurazione del grasso corporeo
In merito alla tematica dell’attività fisica è stata messa in atto una campagna informativa specifica, attivando anche delle convenzioni con alcuni centri sportivi. Sfruttando, inoltre, l’arrivo della bella stagione e con essa la maggior propensione a vivere all’aria aperta, ABB ha voluto regalare ai dipendenti un contapassi che aiuti a comprendere quanto sia indispensabile fare movimento per tenersi in forma.

L’azienda ha inoltre dotato l’ambulatorio del medico competente di bilancia impedenziometrica, uno strumento molto utile per il lavoro di figure professionali quali dietologi, nutrizionisti e dietisti. Sfruttando il principio dell’impedenziometria, la bilancia, oltre a fornire importanti indicazioni sul peso corporeo, permette di conoscere la composizione corporea dell’individuo in termini di massa grassa, massa magra e percentuale di acqua e di valutare l’eventuale impatto dell’adipe sul rischio cardiovascolare.

Queste sono le iniziative principali sulle quali l’azienda continuerà a lavorare per monitorarne gli effetti e per migliorare, ove possibile, le opportunità che ABB mette a disposizione a tutela della salute delle persone. Nel frattempo si stanno già pianificando le iniziative per l’anno venturo, quando verranno affrontati temi particolarmente impegnativi come quelli riguardanti le dipendenze da fumo di tabacco e il consumo di alcool. L’impegno che ABB ha posto nel progetto WHP è sostenuto dal supporto costante del Servizio Promozione Salute di Asl Bergamo e dalla profonda convinzione che esista un positivo “effetto contagio” nei confronti di familiari e di conoscenti del personale aziendale.

 

dott. Moretti Roberto Responsabile Servizio Promozione Salute ASL Bergamo

e dott. Marco Cremaschini Servizio Promozione Salute  ASL Bergamo

Fonte: ASL Bergamo
Seguici su
Rss
ASL In...forma Periodico di informazione dell'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo ora ATS Bergamo Edizione 2017 - Periodico reg. Tribunale di Bergamo iscritto n°8/2012 in data 22 Febbraio 2012 Direzione e Redazione via Gallicciolli 4 - 24121 Bergamo tel. 035/385199 - e-mail: sabrina.damasconi@ats-bg.it Editore: Mara Azzi Direttore Generale ASL Bergamo - Direttore Responsabile: Sabrina Damasconi Giornalista Ufficio Stampa e Comunicazione ASL BERGAMO
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact