Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 22/07/2013 16:49:00
Consigli utili
C come caldo, calura e…consigli utili per proteggere la nostra salute!
Piano Caldo

Da qualche settimana, il tanto atteso bel tempo è finalmente arrivato. Se da un lato questo clima estivo ci fa guardare con occhio sereno all’avvicinarsi delle vacanze, per chi può lontano dalle città, dall’altro l’innalzarsi improvviso della temperatura, con conseguente ondata di calore tipica della stagione estiva, procura l’alterazione dell’equilibrio dell’organismo che non riesce a ristabilire autonomamente il proprio livello termico. Sono ormai noti i danni prodotti da temperature incandescenti, per questo è importante prevenire, prestando attenzione ai primi segni o indizi di disagio, da non sottovalutare mai, per mantenere la temperatura corporea normale. Le persone più a rischio sono gli anziani e coloro che abitano nelle grandi aree urbane, infatti, alcune zone della Lombardia sono più a rischio di altre per via delle controverse caratteristiche dell’aria dovuta ad umidità, ventilazione, inquinamento e temperatura. Senza contare che in alcune ore del giorno, in particolare verso mezzogiorno in cui il sole appare più vicino allo zenit, la temperatura resta stabile ai valori massimi e al massimo d’inquinamento da ozono, pertanto è preferibile evitare di uscire nelle ore più calde della giornata. Raccomandazione valida soprattutto per la popolazione anziana che ha difficoltà di accesso alla rete dei servizi offerti in regione Lombardia. Fino al prossimo 15 settembre, come da indicazioni regionali, l’Arpa Lombardia invierà bollettini giornalieri in merito alle condizioni climatiche al Centro di Riferimento dell’Asl Bergamo che, in caso di emergenza avviserà tempestivamente istruzioni pratiche alle diverse istituzioni, con cui già intrattiene ottime relazioni anche per la pianificazione comune dei piani di emergenza. La rete dei servizi prevede inoltre particolare attenzione agli anziani, dallo specifico monitoraggio delle persone assistite a domicilio al ricovero, se appropriato, in struttura ospedaliera ed eventuali dimissioni protette. L’individuazione preventiva dei cittadini a rischio medio-alto consente inoltre di gestire al meglio fenomeni di emergenza, valutando eventuali ricoveri di sollievo o servizi a domicilio sostituivi. Nel periodo estivo, l’Asl Bergamo ha attivato un sistema di allerta sempre attivo per gestire il recepimento e la trasmissione delle informazioni sulle previsioni meteorologiche ed i messaggi di allarme ed emergenza “ondate di calore”. L’ASL ha inoltre ha attivato il numero verde 800.00.22.33, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 12,30 e dalle 13,30 alle 16,00 sino al 31 agosto a cui la popolazione può rivolgersi per informazioni oppure è possibile consultare il sito internet istituzionale al seguente link: www.asl.bergamo.it


dott.ssa Sabrina Damasconi

http://aslinforma.youspace.it/

Fonte: ASL Bergamo
Seguici su
Rss
ASL In...forma Periodico di informazione dell'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo ora ATS Bergamo Edizione 2017 - Periodico reg. Tribunale di Bergamo iscritto n°8/2012 in data 22 Febbraio 2012 Direzione e Redazione via Gallicciolli 4 - 24121 Bergamo tel. 035/385199 - e-mail: sabrina.damasconi@ats-bg.it Editore: Mara Azzi Direttore Generale ASL Bergamo - Direttore Responsabile: Sabrina Damasconi Giornalista Ufficio Stampa e Comunicazione ASL BERGAMO
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact