Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 17/09/2014 13:20:00
dal Dipartimento di Prevenzione Medico
Novità in materia di vendita ed uso dei prodotti fitosanitari
Ad ottobre l'ultimo corso ASL di abilitazione alla vendita dei fitosanitari

Il prossimo mese di ottobre il Dipartimento di Prevenzione Medico ASL Bergamo organizzerà per l'ultima volta il corso di abilitazione alla vendita dei fitosanitari. In particolare nei due giorni di lunedì 27 e di mercoledì 29 ottobre corso, a seguire, giornata d’esame martedì 4 novembre 2014.
ll Decreto legislativo 150/2012 e il Decreto 22 gennaio 2014 che entreranno in vigore il 26 novembre 2015 stabiliscono infatti che Le autorità regionali o provinciali competenti (ASL e Assessorato Provinciale Agricoltura ), possono procedere al rilascio o rinnovo delle abilitazioni alla vendita e delle abilitazioni all’acquisto ed utilizzo dei prodotti fitosanitari secondo le modalità previgenti l’entrata in vigore del D.lgs. 150/2012 al fino al 26 novembre 2014. I prodotti fitosanitari o agrofarmaci, o fitofarmaci o pesticidi sono tutti quei prodotti di sintesi o naturali che vengono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante ( malattie infettive, piante infestanti, parassiti delle piante)
A livello comunitario sono stati emanati numerosi provvedimenti legislativi allo scopo di perseguire l’armonizzazione sull’impiego dei prodotti fitosanitari in tutti gli Stati Membri.
A livello nazionale quest’anno sono stati emanati i decreti attuativi Decreto legislativo 150/2012 e il Decreto 22 gennaio 2014 che, in recepimento della normativa comunitaria, introducono rilevanti cambiamenti.
I due decreti prevedono dal 26 novembre 2015 un radicale cambiamento delle norme per il rilascio delle autorizzazioni alla vendita, all’acquisto e all’uso dei prodotti fitosanitari.


Le novità riguardano:
1. La formazione;
2. L’informazione agli hobbisti e ai consumatori;
3. Il controllo funzionale e la taratura delle macchine irroratrici di fitosanitari;
4. La tutela dell’ambiente acquatico e delle acque potabili;
5. Il trasporto, stoccaggio, manipolazione e distribuzione dei fitosanitari;
6. L’applicazione della difesa integrata e biologica;
7. Misure di supporto, ricerca e sperimentazione dei sistemi di controllo e sanzioni.

Di seguito viene sviluppato il solo capitolo della formazione e l’informazione agli hobbisti .

1. FORMAZIONE
Coinvolge tutti gli operatori del settore che la normativa classifica in tre ordini:
 Gli utilizzatori professionali, soggetti che utilizzano i P.F. nel corso di un’attività professionale, compresi gli operatori e i tecnici, gli imprenditori ed i lavoratori autonomi del settore agricolo e non.
 I distributori, persone fisiche o giuridiche in possesso del certificato di abilitazione alla vendita, che immettono sul mercato un P.F., compresi i rivenditori all’ingrosso ed al dettaglio.
 I consulenti, soggetti in possesso del certificato di abilitazione alle prestazioni di consulenza in materia di uso sostenibile dei P.F. e sui metodi di difesa alternativi.
Queste figure dovranno essere in possesso di un adeguata conoscenza, costantemente aggiornata, nelle materie dell’allegato I del D.lgs. 150/2012.

A decorrere dal 26 novembre 2015 sono previste tre tipologie di certificati “patentini”.
1. VENDITA
2. ACQUISTO ED UTILIZZO
3. ATTIVITA’ DI CONSULENTE


1. CERTIFICATO DI ABILITAZIONE ALLA VENDITA
viene rilasciato dalla Regione alle persone in possesso dei seguenti requisiti: diplomi o lauree in discipline agrarie, forestali, biologiche, ambientali, chimiche, mediche, veterinarie o che abbiano frequentato appositi corsi con valutazione finale sulle materie dell’Allegato I del decreto.
Le persone in possesso di lauree nelle discipline elencate, che intendono chiedere l’abilitazione alla vendita, dovranno sostenere l’esame, non necessariamente frequentare corso di formazione.
Il certificato ha validità di 5 anni. Per tutti, il rinnovo è subordinato alla partecipazione a specifici corsi o iniziative di formazione.
I certificati di abilitazione alla vendita, rilasciati ai sensi del DPR 290/2001 rimangono validi, potranno essere rinnovati anche se i titolari del certificato stesso non sono in possesso dei requisiti scolastici previsti all’articolo 8, comma 2 del decreto legislativo n. 150/2012.

2. CERTIFICATO DI ABILITAZIONE ALL’CQUISTO ED UTILIZZO
viene rilasciato dalla Regione alle persone in possesso dei seguenti requisiti: maggiorenni, frequenza di corsi con valutazione finale in materie relative all’allegato I del D.lgs. 150/2012.
Il patentino costituisce requisito per l’acquisto e l’utilizzo di prodotti fitosanitari, indipendentemente dalla loro classificazione tossicologica, per tutti gli utilizzatori professionali .
I certificati di abilitazione alla vendita, rilasciati ai sensi del DPR 290/2001 rimangono validi.
Il certificato ha validità di 5 anni. Il rinnovo è subordinato alla partecipazione a specifici corsi o iniziative di formazione.

3. CERTIFICATO DI ABILITAZIONE ALL’ATTIVITA’ DI CONSULENTE viene rilasciato dalla Regione (possibili deleghe) alle persone in possesso dei seguenti requisiti: diplomi o lauree in discipline agrarie , forestali.
Le persone in possesso di lauree nelle discipline elencate, che intendono chiedere l’abilitazione alla
vendita, dovranno sostenere l’esame non necessariamente frequentare il corso propedeutico.
Il certificato ha validità di 5 anni. il rinnovo è subordinato alla partecipazione a specifici corsi o iniziative di formazione.


2. INFORMAZIONE AGLI HOBBISTI
Gli utilizzatori non professionali , non sono in possesso dell’abilitazione all’acquisto e all’utilizzo potranno acquistare SOLO prodotti che recano la specifica dicitura: “prodotto fitosanitario destinato esclusivamente agli utilizzatori non professionali”.
Per loro dovranno essere previsti programmi di informazione e sensibilizzazione sui rischi derivanti dall’utilizzo dei fitosanitari e sui potenziali effetti che possono avere sulla salute umana e sull’ambiente nonché sull’utilizzo di metodi di difesa alternativi con particolare riferimento alla produzione integrata e biologica..
Referente Elio Azzolari – Tecnico della Prevenzione - tel. 035 2270579 ed e-mail: eazzolar@asl.bergamo.it


Dott.ssa Lucia Antonioli - Direttore Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale del Dipartimento di Prevenzione Medico ASL Bergamo

Fonte: ASL Bergamo
Seguici su
Rss
ASL In...forma Periodico di informazione dell'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo ora ATS Bergamo Edizione 2017 - Periodico reg. Tribunale di Bergamo iscritto n°8/2012 in data 22 Febbraio 2012 Direzione e Redazione via Gallicciolli 4 - 24121 Bergamo tel. 035/385199 - e-mail: sabrina.damasconi@ats-bg.it Editore: Mara Azzi Direttore Generale ASL Bergamo - Direttore Responsabile: Sabrina Damasconi Giornalista Ufficio Stampa e Comunicazione ASL BERGAMO
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact