Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 13/05/2014 16:46:00
No all'alcol, sì alla consapevolezza!
Giovani Spiriti 2014
Un progetto che ha coinvolto oltre 500 giovani

I tristi primati che vantano i giovani dei nostri giorni, purtroppo, riempiono troppo spesso le pagine di cronaca e talvolta i necrologi dei giornali. E’ triste ricordarlo ma forse solo un messaggio forte riesce a spronare e scuotere davvero. Per questo è necessario riuscire a parlare ai giovani di un tema serio come quello dell’alcol affrontandolo a viso aperto, senza retorica e pregiudizi. Da un obiettivo largamente condiviso è nato così “Giovani Spiriti”: un progetto di prevenzione primaria volto alla sensibilizzazione dei ragazzi adolescenti sull’uso ed abuso di alcol, sostanze legali ed illegali. Il percorso educativo pensato, dedicato e declinato per e con i giovani prende il nome dallo spettacolo teatrale sull’alcol che la compagnia teatrale La Pulce da diversi anni propone alle scuole di tutta Italia. Questo disegno di prevenzione, di durata biennale, promosso dal Dipartimento delle Dipendenze di Asl Bergamo e dall’Ufficio Scolastico Territoriale, si è realizzato grazie alla proficua collaborazione con il Comune di Bergamo, il Centro Universitario Sportivo, gli istituti scolastici ISB Torre Boldone, IPSSAR di Nembro, l’ABF di Bergamo e Riva di Sarnico, l’Associazione Atena, la compagnia teatrale La Pulce, il Comitato di Bergamo dell’Unione Italiana Sport per Tutti con il progetto Indysciplinati, il gruppo musicale Croceinfissi ed alcuni partners di locali del territorio come Bobadilla Feeling Club.
Asl Bergamo che è impegnata in prima linea in specifiche attività per far fronte a questo allarmante fenomeno, ha fatto propri gli studi scientifici che sottolineano l’importanza di interventi preventivi precoci, ancor prima che i comportamenti a rischio si stabilizzino. Scelta premiata ed efficace, come dimostra il grande traguardo tagliato dal disegno di prevenzione Giovani Spiriti generato proprio con l’intento di: coinvolgere i diversi attori della realtà scolastica utilizzando riferimenti teorici e metodologie di lavoro coerenti con le linee guida e le buone prassi di prevenzione efficace per rivolgersi a ragazze e ragazzi che attraversano la delicata fase del passaggio generazionale. Da quanto emerge dalla valutazione dei questionari ex post, la meta abbracciata da Asl Bergamo è stata brillantemente raggiunta: 13 scuole coinvolte, 200 genitori partecipanti e tre formatori che, alternandosi negli istituti, hanno incontrato i gruppi docenti di ciascuna scuola per promuovere gli strumenti operativi al fine di operare in sinergia al raggiungimento dell’obiettivo.
Infatti, le risposte ai questionari somministrati a insegnanti e studenti ne hanno delineato un quadro confortante. L’apprezzato percorso proposto ha contribuito al miglioramento delle relazioni all’interno del gruppo classe creando maggiore consapevolezza sulle problematiche, sulla pericolosità ed i rischi conseguenti all’utilizzo delle sostanze cooperando al significativo progresso del livello di pensiero critico, soprattutto rispetto all’analisi dei messaggi pubblicitari subliminali. Sabato 10 maggio presso il Centro Universitario Sportivo di Dalmine gli ottimi sviluppi del progetto hanno raggiunto l’apice con l’attesa kermesse, rigorosamente analcolica, dell’evento conclusivo.


Dott.ssa Sabrina Damasconi - Ufficio Stampa ASL Bergamo e Direttore Responsabile ASL IN..FORMA http://aslinforma.youspace.it/index.asp#

Fonte: ASL Bergamo
Seguici su
Rss
ASL In...forma Periodico di informazione dell'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo ora ATS Bergamo Edizione 2017 - Periodico reg. Tribunale di Bergamo iscritto n°8/2012 in data 22 Febbraio 2012 Direzione e Redazione via Gallicciolli 4 - 24121 Bergamo tel. 035/385199 - e-mail: sabrina.damasconi@ats-bg.it Editore: Mara Azzi Direttore Generale ASL Bergamo - Direttore Responsabile: Sabrina Damasconi Giornalista Ufficio Stampa e Comunicazione ASL BERGAMO
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact